hai aggiunto

  in ordine
Totale Prodotti:
Totale Prodotti MUTUABILI:

Spedizione Gratuita da €60,00

Calli ai Piedi

  1. Cosa sono i Calli ai Piedi
  2. Come si Manifestano i Calli ai Piedi
  3. Quali Sono i Rimedi per i Calli ai Piedi
  4. Come Prevenire i Calli ai Piedi
  5. Quando Rivolgersi al Medico

Cosa sono i Calli ai Piedi

I calli rappresentano un inestetismo molto diffuso che colpisce soprattutto i piedi.

Trattasi di un inspessimento della pelle causato dalla pressione continua a cui i piedi, nel trovarsi a contatto con le scarpe, sono soggetti.

Indossare scarpe strette e con tacchi è in genere la causa che sta dietro la formazione dei calli.

I soggetti più esposti al problema sono quelli che soffrono di difficoltà circolatorie e/o presentano problemi alle dita dei piedi.

Avere dei piedi sani è essenziale per il benessere della persona.

Di solito i calli fanno la loro sgradita presenza più spesso sui mignoli, sulla pianta e sui talloni dei piedi, ma si possono manifestare anche sulle mani, sui gomiti e sulle ginocchia.

I calli sono di colore giallastro. Si sentono duri toccandoli perché la pelle è spessa, quindi meno sensibile al tatto rispetto alla pelle circostante.

Come si Manifestano i Calli ai Piedi

Il primo e più visibile modo in cui si manifestano i calli è dato dalla presenza di indurimenti estremamente fastidiosi.

I seguenti segni/sintomi possono indicare la presenza di un callo:

  • “dosso” sollevato e indurito;
  • zona di pelle spessa e ruvida;
  • pelle dura e secca al tatto;
  • sensazione di dolore sotto la pianta del piede.

I calli sono un concreto problema per l’equilibrio scheletrico.

Cifosi e scoliosi possono infatti essere aggravati dalla presenza di calli che compromettono il corretto appoggio del piede a terra. Chi ha, dunque, una postura scorretta, dovrebbe prendersi cura dei piedi.

Quali Sono i Rimedi per i Calli ai Piedi

Raramente la presenza di calli degenera sfociando in problematiche più serie.

Le persone che hanno calli possono fare un trattamento preventivo e risolutivo di tipo domestico, utilizzando prodotti da banco. In caso di callosità trascurate è necessario consultare il podologo.

Le soluzioni sono:

applicazione di strisce protettive che possono essere tagliate in base alla lunghezza desiderata.

taglia-calli professionale per rimuovere delicatamente la parte di pelle secca

Come Prevenire i Calli ai Piedi

L'unico modo per prevenire lo sviluppo di calli consiste nel ridurre (o eliminare, se possibile) l'eccesso di pressione e l'attrito sulle aree dei piedi in cui questi tendono a crescere.

Ecco alcune azioni che si possono intraprendere per impedire in primis ai calli di svilupparsi.

  1. Scegliere scarpe ad hoc per i propri piedi

Troppe persone trascurano di misurare bene le scarpe che si intendono acquistare.

Molte donne preferiscono sacrificare il comfort a vantaggio dello stile, non è un caso, infatti, che i calli compaiano principalmente alle donne.

  1. Evitare di indossare scarpe molto appuntite o tacchi alti

Prevenzione seria significa dire “no” a scarpe che stringono le dita dei piedi in uno o più punti e a tacchi troppo alti.

  1. Sostituire regolarmente le scarpe mentre si consumano

Anche se non causano alcun dolore, le scarpe si logorano e devono essere sostituite spesso se si desidera mantenere un adeguato sostegno del piede.

Ad esempio, le scarpe da tennis che si usano per allenarsi ogni giorno dovrebbero essere sostituite circa ogni sei mesi. Le suole che sono state consumate non proteggono bene dallo shock dell'impatto superficiale causato dal camminare o dall'esercizio fisico e tutto ciò causa così l’insorgenza di calli.

  1. Optare per plantari per scarpe o separatori per dita dei piedi

Tra le soluzioni preventive più semplici da adottare ci sono i separatori per dita dei piedi, che consentono di evitare che le stesse assumano posizioni sbagliate.

Quando Rivolgersi al Medico

I pazienti con scarsa circolazione, pelle sottile ed estremamente delicata, intorpidimento dei piedi dovrebbero parlare con il loro medico di famiglia. Per i soggetti affetti da diabete, ad esempio, prendersi cura dei piedi rappresenta un must in quanto eventuali mancanze possono apportare gravi conseguenze.

Il piede diabetico compromette la funzione e/o la struttura del piede.

In questi casi una quotidiana cura e il rispetto della corretta igiene del piede associate alla prevenzione e ad un sano stile di vita sono essenziali per i diabetici, in quanto soggetti più degli altri predisposti a perdita di sensibilità ai piedi, per via della possibile formazione in essi di ulcere, piaghe ed alterazioni.