hai aggiunto

  in ordine
Totale Prodotti:
Totale Prodotti MUTUABILI:

Spedizione Gratuita da €60,00
Per Chiusura Estiva Saremo Chiusi dal 9 al 15 Agosto.
Se Ordini Durante La Chiusura Estiva Il Tuo Ordine Sarà Spedito il 19 Agosto.

Insonnia

  1. Cos’è l’Insonnia
  2. Quali Sono i Sintomi dell’Insonnia
  3. Quali Sono i Rimedi dell’Insonnia
  4. Come Prevenire l’Insonnia
  5. Quando Rivolgersi al Medico

Cos’è l’Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno che colpisce regolarmente milioni di persone in tutto il mondo.

In breve, gli individui con insonnia trovano difficoltà più o meno serie ad addormentarsi o rimanere addormentati nell’arco della notte.

Gli effetti possono essere devastanti. L'insonnia causa infatti, comunemente, sonnolenza diurna, letargia e una sensazione generale di malessere, sia a livello mentale che fisico.

Le oscillazioni dell'umore, l'irritabilità e l'ansia sono sintomi associati all’insonnia tra i più comuni.

L'insonnia è stata anche associata ad un rischio più elevato di sviluppare malattie croniche.

Secondo la National Sleep Foundation il 30-40% degli adulti riferisce di aver avuto sintomi di insonnia negli ultimi 12 mesi e il 10-15% degli adulti dichiara di soffrire di insonnia cronica.

Quali Sono i Sintomi dell’Insonnia

Sono molti i segni e i sintomi che sono associati all'insonnia.

Tra essi:

  • Sentirsi ancora stanchi dopo una notte di sonno;
  • Avvertire stanchezza o sonnolenza diurna;
  • Avvertire un senso di irritabilità, depressione o ansia;
  • Sentirsi poco concentrati;
  • Essere distratti e/o di cattivo umore;
  • Avvertire mal di testa e tensione;
  • Difficoltà a socializzare;
  • Essere vittima di problemi gastrointestinali.

Quali Sono i Rimedi per l’Insonnia

Una volta identificata la causa sottostante che scatena l’insonnia, questa può essere adeguatamente trattata e corretta.

Allo scopo, è innanzitutto possibile ricorrere a dei rimedi che la natura ci concede, tra questi: gocce omeopatiche o compresse. Certamente, nei casi più gravi, è possibile ricorrere ad approcci farmacologici che possono includere trattamenti medici più importanti che prevedono l’utilizzo di:

  • Sonniferi
  • Antidepressivi

Tuttavia, intervenire all’insorgere dei primi problemi può evitare di dover ricorrere all’uso di questi farmaci decisamente più pesanti.

Come Prevenire l’Insonnia

La bella notizia è che l’insonnia può essere certamente contrastata.

Quando l’insonnia non assume una connotazione di particolare gravità può rivelarsi sufficiente seguire questi accorgimenti:

  1. Mangia bene per dormire bene

La chiave per sconfiggere l'insonnia non è solo nella camera da letto, ma anche…in cucina.

Mangiare pasti equilibrati durante tutta la giornata ed evitare di consumare pasti pesanti la sera aiuta parecchio. In particolare, a cena è bene evitare i cibi grassi e acidi, perché causano rispettivamente pesantezza e reflusso.

  1. Elimina la caffeina di pomeriggio

La caffeina può agire nel nostro organismo fino a 7 ore, quindi, se si hanno problemi di insonnia è bene non berlo dopo le 15.00. Stessa cosa dicasi per l'alcol che, secondo recenti studi condotti dal Centro medico dell'Università del Maryland è causa di insonnia per circa il 10-15% delle persone.

  1. Pratica regolarmente yoga ed altri sport

Lo yoga dolce praticato prima del sonno è in grado di mettere a riposo sia la mente che il corpo.

Stessa cosa dicasi per altri sport che, però, a differenza dello yoga, devono essere praticati almeno 4-5 ore prima di coricarsi, onde evitare l’effetto “risveglio della adrenalina” proprio nel bel mezzo della notte.

  1. Assumi integratori naturali

I sonniferi presentano diversi effetti indesiderati e rischiano di creare dipendenza.

Ecco perché, salvo che non sia strettamente suggerito dallo specialista, è preferibile ricorrere ad alternative naturali, tra le quali la melatonina, un ormone prodotto dal nostro organismo che controlla il ciclo del sonno. Con l'avanzare dell'età, i livelli di melatonina diminuiscono, quindi provare un integratore a base di melatonina può assicurare un’ottima risposta al nostro problema di insonnia.

Ovviamente, è bene utilizzare gli integratori assicurandosi di aver prima letto il foglietto illustrativo così da ottimizzarne al massimo gli effetti desiderati.

Quando Rivolgersi al Medico

Alcuni tipi di insonnia si risolvono nel giro di pochi giorni/qualche settimana.

Questo accade quando la causa sottostante viene curata per tempo.

In generale, il trattamento dell'insonnia si concentra, infatti, sulla determinazione della causa che, nella stragrande maggioranza dei casi, è riconducibile a stress e preoccupazioni varie.

Tuttavia, quando l’utilizzo dei rimedi omeopatici si rivela insufficiente, ad esempio perché l’insonnia è associata a disturbi d’ansia o di panico, l'insonnia può essere un sintomo di un’altra condizione patologica di base che va trattata in maniera specifica.

In questo caso, i rimedi omeopatici possono non rivelarsi sufficienti, rendendosi piuttosto indifferibile il parere di un medico o di uno psicologo.